Home » Persiceto: I partecipanti verso la 71esima divisione dei beni del consorzio

Persiceto: I partecipanti verso la 71esima divisione dei beni del consorzio

by Tito Taddei

Sabato 29 ottobre sarà un momento speciale per la Comunità di San Giovanni in Persiceto e per il Consorzio dei Partecipanti: nel rispetto di una tradizionale cadenza novennale, si rinnova un patto stipulato tra persicetani per la fruizione collettiva di terre attivato oltre 850 anni fa (l’uso collettivo di terre comuni risale almeno alla seconda metà del 1100), poi disciplinato dal ‘500 con regole ancora attuali. Ritorna infatti con puntualità l’appuntamento con le assegnazioni delle terre, quelle strappate ai paludosi boschi della Bassa e tenacemente rese fruttifere nel tempo. Queste terre divise vennero assegnate secondo precise regole agli “originari” abitanti del castello di San Giovanni nel 1523 con il “riparto delle 7 biolche”, che costituì fondamentale riferimento per le successive divisioni. Il gruppo di persicetani aventi diritto a partecipare al riparto si era definito prima: tanto che il nome di “repartantes de iure” è già documentato nel 1459.

“Mentre fino al ‘400 le terre venivano destinate con un affitto all’incanto, cioè al maggior offerente, e quindi a vantaggio dei più ricchi – dichiara Patrizia Cremonini, storica e archivista – già nel 1521 viene documentata l’assegnazione a sorteggio. E nel 1523 si tenne il cosiddetto “partimento delle sette biolche”: in questa occasione per la prima volta vennero assegnate parti uguali tramite sorteggio con durata di assegnazione di 18 anni. Dal 1551 si fissò poi la durata novennale rimasta fino ai giorni nostri”.

A tutt’oggi, ogni nove anni, le terre amministrate dalla Partecipanza (circa 3000 ettari) vengono ridistribuite tramite sorteggio ai partecipanti. Nel 2022 ricorre lo scadere dei nove anni per cui sabato 29 ottobre si terrà la “LXXI Divisione dei beni” del Consorzio dei Partecipanti. La divisione, che avverrà per estrazione, è preceduta venerdì 28 ottobre dall’imbussolamento dei cartellini delle famiglie ammesse alla divisione, ovvero quelle discendenti dai primi bonificatori.

L’appuntamento per tutti i partecipanti e per tutti gli appassionati di storia, è sabato 29 ottobre in piazza del Popolo a Persiceto. La cerimonia verrà inaugurata dalla tradizionale celebrazione della Messa solenne che si terrà alle ore 7.30 presso la Collegiata di San Giovanni Battista in piazza del Popolo. Alle ore 9 sono previsti i saluti delle autorità mentre alle 9.30 prenderà il via la cerimonia dell’estrazione delle parti. In piazza Cavour dalle ore 9.30 sarà allestita una rievocazione storica con antichi mestieri, spettacoli con giullari, falconieri, musica, alchimia e laboratori ludico-ricreativi per bambini a cura del Gruppo di rievocazione storica medievale “Compagnia d’Arme delle Spade”. Alle ore 15.30 presso il Palazzo della Partecipanza (corso Italia 45) si terrà l’inaugurazione della mostra documentaria “Una Comunità solidale che ha sfidato i secoli”, nella stessa sede sarà anche possibile effettuare l’annullo filatelico commemorativo e visionare su schermo le mappe documentali digitalizzate. La mostra, volta ad illustrare la storia della Partecipanza persicetana e il metodo di divisioni delle terre attraverso documenti dell’Archivio storico del Consorzio dei Partecipanti di Persiceto e dell’Archivio storico comunale, è stata ideata e progettata da Patrizia Cremonini e Franco Cocchi ed è stata realizzata da Federica Capponcelli, Franco Cocchi, Patrizia Cremonini e Raffaella Scagliarini. Orari di apertura: domenica 30 ottobre ore 9-13 e 15-18, domeniche 7-14-21-28 novembre 2022 ore 9-13, dal 31ottobre al 3 dicembre dal lunedì al sabato: 9-13. Possibilità di visite guidate per gruppi di almeno 6 persone tramite prenotazione telefonica. Per informazioni dettagliate: Consorzio dei Partecipanti, tel. 051.821134.

Nella foto: l’estrazione delle Parti a Persiceto nel 1923.

26.10.22
Lorenza Govoni
Ufficio Stampa, tel. 051.6812795

****************************************************************************************
Programma dettagliato della “LXXI divisione novennale dei beni”

a cura del Consorzio dei Partecipanti di San Giovanni in Persiceto col patrocinio del Comune

Venerdì 28 ottobre
ore 15.00, sede del Consorzio dei Partecipanti, corso Italia 45, Imbussolamento
ore 15.00, piazza del Popolo, Concerto dei campanari di San Matteo della Decima
ore 18.00, Apposizione dei sigilli all’urna dell’Estrazione
ore 20.00, , Bocciofila persicetana, via Castelfranco, Finale Torneo di Bocce; gnocco fritto per gli intervenuti.

Sabato 29 ottobre
ore 7.30, Collegiata di San Giovanni Battista, piazza del Popolo
Santa Messa e Benedizione dell’urna, esibizione dei campanari di San Matteo della Decima
ore 9.00, piazza del Popolo, Saluti delle autorità
ore 9.30, piazza del Popolo, inizio della cerimonia dell’Estrazione delle Parti
dalle ore 9.30, piazza Cavour, allestimento Mercato storico con antichi mestieri, spettacoli con giullare “Il paggio dei clerici vagantes” e falconiere, musica, alchimia e laboratori ludico creativi per bambini a cura del gruppo di rievocazione storica medievale “Compagnia d’arme delle spade”.
ore 15.30-18.00, sede del Consorzio dei Partecipanti, corso Italia 45, inaugurazione della mostra documentaria “Una comunità solidale che ha sfidato i secoli”, con possibilità di ritirare annullo filatelico commemorativo e visionare su schermo le mappe digitalizzate.
A conclusione delle operazioni della LXXI Divisione novennale dei beni, concerto dei campanari di San Matteo della Decima in piazza del Popol

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più