Home » Il Consiglio Comunale ha adottato il nuovo piano urbanistico generale

Il Consiglio Comunale ha adottato il nuovo piano urbanistico generale

by Tito Taddei

Il Consiglio comunale di Modena ha adottato il nuovo Pug, il Piano urbanistico generale che definirà lo sviluppo della città nei prossimi 30 anni. La delibera è stata approvata nella seduta di giovedì 22 dicembre dopo un dibattito di oltre cinque ore con il voto del Pd e di Modena civica, l’astensione di Sinistra per Modena ed Europa Verde – Verdi. I gruppi di opposizione Movimento 5 Stelle, Lega Modena, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Alternativa popolare non hanno partecipato al voto per protesta rispetto al poco tempo avuto per esaminare i contenuti del provvedimento. Assenti nella seduta Modena sociale e Gruppo indipendente per Modena.

Ora il Piano viene inviato alla Regione per la valutazione prevista dalla legge urbanistica per poi consentirne l’approvazione definitiva da parte del Consiglio comunale nella prima parte del 2023.

La delibera, presentata dall’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli dopo essere stata approvata all’unanimità dalla giunta comunale nei giorni scorsi, consiste essenzialmente nelle controdeduzioni alle 312 osservazioni presentate dopo l’assunzione dello strumento urbanistico dello scorso anno e in gran parte accolte.

Il percorso era iniziato nel 2017 e nel novembre del 2021 il Piano è stato assunto dal Consiglio comunale con il voto a favore della maggioranza per poi avviare, appunto, la fase delle osservazioni caratterizzata in questi mesi da 180 incontri con privati, associazioni, tecnici e diversi soggetti della città per approfondirne i contenuti e valutare tutti i contribut

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più