Home » Alla Tenda di Modena un reading su Pier Vittorio Tondelli

Alla Tenda di Modena un reading su Pier Vittorio Tondelli

by Tito Taddei
Venerdì 16 dicembre, alle ore 21, la Tenda di viale Monte Kosica ospita “Pier Vittorio Tondelli. Storie di un libertino postmoderno”, un reading con musica live a cura del collettivo Squilibri. La serata costituisce la seconda tappa di una Trilogia della Via Emilia avviata a novembre con Gianni Celati e Luigi Ghirri, e che il 20 gennaio 2023 vivrà la sua tappa finale dedicata ad Antonio Delfini. Sul palco Stefania Delia Carnevali, Eleonora De Agostini, Claudio Luppi, Francesco Rossetti, Daniele Rossi e Luca Zirondoli.
Nato a Correggio nel 1955, morto di Aids a soli 36 anni, Pier Vittorio Tondelli ha scritto opere e trasmesso sulla carta una tale carica vitale da risultare ancora molto vivo tra i lettori e le giovani generazioni. Molti conoscono il suo libro d’esordio “Altri libertini”, in pochi hanno letto gli altri romanzi pubblicati in vita, da “Pao Pao” a “Camere separate”, passando per “Rimini”.  La serata, a ingresso libero, prevede anche un’immersione nella musica degli anni ’80, secondo le indicazioni dello stesso Tondelli contenute nella raccolta “Un weekend postmoderno. Cronache dagli anni Ottanta”.

SquiLibri è un collettivo di attori, narratori e musicisti, con un repertorio che spazia dalle monografie alle tematiche di genere. Esplora la letteratura contemporanea proponendo reading in una veste personale, dove le letture dei brani si alternano allo storytelling, il tutto accompagnato da musica dal vivo, vero e proprio elemento integrante della performance.

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più