Home » Omaggio ad Antonio Delfini a sessanta anni dalla morte: I diari (2)

Omaggio ad Antonio Delfini a sessanta anni dalla morte: I diari (2)

by Tito Taddei

Prosegue il nostro omaggio dedicato ad Antonio Delfini, lo scrittore modenese  di cui, nella giornata di domani, ricorrono i 60 anni dalla morte. Nella sua produzione letteraria  Delfini dedica un ruolo importante ai cosiddetti  Diari, una raccolta di appunti che lui raccoglie nell’arco di diversi decenni

Quello che segue è un classico esempio

«Non conosco la grammatica; non so scrivere quello che penso; non capisco quello che leggo; non so parlare e, a forza di voler tacere, mi sono ridotto che, quando voglio esprimermi, non faccio uscire di bocca che dei suoni incomprensibili da balbuziente. Taràtaratà. TaratàTaratàTaratàTaratà; e questi modi di parlare sono i miei pensieri con la gente di fuori. Se vado in un caffè e chiedo qualcosa, dico: mi dd na bbirr; (mi dà una birra); tanto è per me sacrificante il parlare»

Tratto da “I Diari”, a cura di Giulia Babboni

Giulio Einaudi Editore

 

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più