Home » Reggio Emilia: Al Valli una prima assoluta con Antonio Vivaldi

Reggio Emilia: Al Valli una prima assoluta con Antonio Vivaldi

by Tito Taddei

La Stagione di Opera della Fondazione I Teatri presenta, nei giorni venerdì 27 gennaio (ore 20.00) e domenica 29 gennaio (ore 15.30), un’autentica rarità, un’opera mai andata in scena prima a Reggio Emilia: Il Tamerlano ovvero la morte di Bajazet di Antonio Vivaldi, nell’edizione frutto del progetto curato da Ottavio Dantone per l’Accademia Bizantina e inciso in disco per l’etichetta Naïve.

La regia è affidata a Stefano Monti – sue sono anche scene e costumi – che spiega: “Pur se costruita attorno a personaggi con pertinenza storiografica l’opera si caratterizza per una sua astoricità. Tutto s’incentra sulle passioni, fino alla follia, il sublime si mescola con il terribile, la bellezza con la brutalità che poi altro non sono che la continua oscillazione fra l’alto e il basso della vita”

 

L’azione è ambientata a Prusa, capitale della Bitinia, nel 1403: Bajazet, sultano turco, è stato sconfitto dall’imperatore tartaro Tamerlano che lo tiene prigioniero nel suo palazzo. L’unica ragione di vita per Bajazet è il profondo affetto per la figlia Asteria, anch’essa prigioniera.

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più