Home » MANOVRA GOVERNO: CORO DI NO PER ABOLIZIONE BANCOMAT SOTTO I 30 EURO

MANOVRA GOVERNO: CORO DI NO PER ABOLIZIONE BANCOMAT SOTTO I 30 EURO

by Tito Taddei

Forti critiche dopo la presentazione della bozza della manovra presentata dal Consiglio dei ministri seconda la quale, ad esempio in un bar, sarà a discrezione dello stesso gestore nell’accettare i pagamenti elettronici sotto i 30 euro (pena una sanzione). Il provvedimento interessa anche tassisti, venditori ambulanti che si sono adeguati dotandosi di un Pos e accettando i pagamenti di piccole somme tramite dispositivo, ora saranno esentati e non verranno più sanzionati se rifiutano il pagamento con carte e bancomat per importi appunto inferiori ai 30 euro.

Per Codacons la misura è “un passo indietro vergognoso dopo anni di dure battaglie che danneggerà unicamente gli utenti”. Per Più Europa di Emma Bonino siamo di fronte ad “una misura che non porta alcun vantaggio per gli esercenti se non la maggiore facilità di fare transazioni in nero, un regalo ai soliti noti e uno schiaffo a tutti noi”

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più