Home » Migliori discoteche d’Italia. Bene la Romagna che si riconferma prima

Migliori discoteche d’Italia. Bene la Romagna che si riconferma prima

by Tito Taddei

Emilia terra di discoteche? Pare proprio di no. Se spulciamo la classifica diffusa dal Cip (il Coordinamento Italiano Professionisti Moda e Spettacolo) delle Migliori discoteche d’Italia per il 2022 la nostra Regione, con un discorso a parte per la Romagna, esce male anzi malissimo. Tra i primi dieci classificati troviamo il Matis di Bologna. Una cosa è certa a ovest del fiume  Panaro le epopee delle sale da ballo che hanno fatto la storia musicale nella seconda metà del secolo scorso appaiono legate ai libri di storia. Non esistono infatti segnalazioni di discoteche nelle province di Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza. Certo (per fortuna!) la Romagna appare meritatamente come uno dei poli attrattivi per gli amanti del ballo. La graduatoria – che incrocia diversi parametri tra cui posizione, organizzazione, servizi, arredi, recensioni, programmazione artistica etc – indica al primo posto il Cocoricò di Riccione. Nella quindicesima posizione troviamo l’Altro Mondo Studios di Rimini, mentre nella ventunesima casella si posiziona la Villa delle Rose di Misano Adriatico. Per il resto troviamo la Liguria (chi l’avrebbe mai detto?) con il Victor Morgan Bay di Sanremo al secondo posto e il Golden Beach di Albisola, in provincia di Savona, in posizione 32. Per il resto tanta Lombardia (in particolare Brescia e Milano), un po’ di Veneto e la Capitale. In Sardegna si segnala il Billionarie di Briatore che occupa stabilmente l’ottava posizione

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più