Home » Amazon Rivoluziona le Consegne in Italia con i Droni

Amazon Rivoluziona le Consegne in Italia con i Droni

by redazione

Amazon ha recentemente svelato un entusiasmante sviluppo nel settore delle consegne in Italia: l’introduzione dei droni per recapitare i pacchi. L’Italia sarà il primo paese europeo a sperimentare questa innovazione, annunciata durante l’evento “Delivery the Future” a Seattle, negli Stati Uniti.

L’Italia si unisce alla Gran Bretagna come una delle prime nazioni a implementare questo sistema di consegna rivoluzionario. L’introduzione delle consegne tramite droni in Italia è prevista per il 2024, con un’approfondita fase di test. Questo servizio ha già avuto successo negli Stati Uniti, con test effettuati nelle cittadine di Lockeford in California e College Station in Texas, dove i droni consegnano pacchi da diversi mesi. Questo progetto ha dimostrato tanto successo che Amazon ha persino istituito una divisione interna dedicata al suo sviluppo, denominata “Prime Air.”

Ma come funzionerà concretamente questo servizio? Dopo aver effettuato un acquisto, i clienti avranno la possibilità di scegliere tra la consegna tramite drone o il metodo di consegna tradizionale. Questa opzione sarà disponibile per prodotti con un peso di circa due chili, tra cui articoli per la casa, forniture per l’ufficio, prodotti di bellezza e dispositivi tecnologici. Per le consegne in Italia, saranno impiegati droni del modello MK30, capaci di operare anche in condizioni meteorologiche avverse, come la pioggia.

I Nuovi Droni Amazon per Consegnare i Prodotti

L’Italia è già un paese all’avanguardia nell’ambito delle moderne tecnologie e dell’intelligenza artificiale. Oltre alle consegne tramite droni, si stanno esplorando altre soluzioni innovative nel settore dei trasporti. Ad esempio, il territorio di Milano e zone circostanti prevedono di introdurre taxi volanti, noti come eVtol, nel 2026, in concomitanza con le Olimpiadi Invernali ospitate da Milano e Cortina. A Torino, una collaborazione tra il Politecnico di Torino, Italdesign e Airbus ha già portato all’uso di droni per il trasporto di oggetti e persone. Questi sviluppi dimostrano come l’Italia stia contribuendo in modo significativo all’evoluzione dei servizi di consegna e dei trasporti.

In Italia, Amazon ha scelto di utilizzare il modello MK30 dei droni, che presenta differenze significative rispetto al modello MK27 utilizzato negli Stati Uniti. Il MK30 è non solo due volte più veloce, ma è anche il 70% più silenzioso e più sicuro. Dotato di tecnologia “sense-and-avoid,” il drone è in grado di rilevare ostacoli e evitarli, garantendo un livello di sicurezza superiore. L’impiego di sistemi avanzati e di intelligenza artificiale permette al drone di gestire autonomamente situazioni inaspettate, garantendo la massima sicurezza. L’obiettivo a lungo termine di Amazon è consegnare i prodotti entro 60 minuti dall’ordine, con la prospettiva di ridurre ulteriormente il tempo a 30 minuti. Nel decennio a venire, Amazon mira a effettuare 500 milioni di consegne tramite droni.

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più