Home » Due persone trovate senza vita a Serramazzoni. E’ omicidio – suicidio?

Due persone trovate senza vita a Serramazzoni. E’ omicidio – suicidio?

by Tito Taddei

Omicidio-suicidio; anche se tutte le ipotesi sono ovviamente  al vaglio dei Carabinieri. Le vittime sono l’imprenditore e ambulante Claudio Belloi, 70 anni e l’amico Francesco Bordone, 48 anni. Entrambi vivevano in una villetta a Serramazzoni. Anzi il proprietario risulta lo stesso Belloi che già da qualche tempo ospitava Bordone ancora  anagraficamente residente nel bolognese Quest’ultimo non pagava l’affitto in cambio di piccoli lavoretti come la sistemazione del giardino o le faccende domestiche. L’allarme è partito da Vignola dove i colleghi attendevano Belloi al consueto mercato ambulante che in questa città si svolge ogni giovedi, Belloi vendeva borse in pelle. Quando i carabinieri sono arrivati nella villetta di via Belvedere e sono entrati nella abitazione li hanno trovati riversi a terra, entrambi morti, per colpi da arma da fuoco. Subito sono scattate le indagini. Una delle persone ascoltate ha confermato di aver visto Belloi il 19 dicembre scorso e che l’uomo era come sempre sereno e socievole. Tra le ipotesi formulate dagli inquirenti il rapporto tra i due che evidentemente si sarebbe incrinato al punto da portare alla duplice tragedia

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più