Home » Partita Modena Pisa cambia la viabilità da sabato 11 marzo sin dal mattino.

Partita Modena Pisa cambia la viabilità da sabato 11 marzo sin dal mattino.

Possibili limitazioni alla circolazione anche in zona stazione.

by Lorena Provasi

In occasione della partita di calcio Modena-Pisa, in programma sabato 11 marzo alle 14 allo stadio “Alberto Braglia”, saranno operate alcune limitazioni alla circolazione e alla sosta. Per chi sceglie di raggiungere lo stadio in bicicletta è attivo il servizio di deposito sorvegliato e gratuito collocato accanto al Braglia previsto dal progetto “In bici allo stadio”.

Sulla base di quanto definito dal Gos, Gruppo Operativo Sicurezza coordinato dalla Questura di Modena, che considera la partita ‘a rischio’, dal mattino sarà vietata la sosta in piazza Tien An Men, in viale Monte Kosica e viale Montecuccoli. Nel corso della mattinata, inoltre, la stessa piazza, viale Monte Kosica, nel tratto da via Fontanelli a piazzale Tien An Men, viale Montecuccoli, via Fontanelli e via Paolucci (a partire dalla rotatoria di via Breda) saranno chiuse al transito.

Vista la previsione di elevata affluenza di pubblico, per chi si sposta da nord a sud di Modena è consigliato il transito sul cavalcavia di via Ciro Menotti, se diretto in zone centrali, o per la tangenziale se diretto in zone più periferiche. Limitazioni alla circolazione, infatti, potranno verificarsi anche in zona Stazione.

Già da venerdì 10 marzo in piazza Tien An Men, inoltre, sarà vietata la sosta in una porzione del piazzale, che verrà riservata alla sosta dei mezzi ingombranti per le riprese delle emittenti televisive e dell’apparato utilizzato per il Var.

Anche per la partita Modena-Pisa per favorire l’accesso in bici all’area dell’impianto, nelle fasce temporali legate agli incontri di calcio sarà aperto il deposito a fianco del Braglia, come previsto dal progetto “In bici allo stadio”. Il deposito situato sotto la tribuna del prospiciente parco Novi Sad può ospitare in sicurezza oltre un centinaio di veicoli ed è attivo da un’ora prima della gara fino a mezz’ora dopo la fine del match.

Il servizio di deposito e presidio, che nelle prossime settimane sarà potenziato con l’installazione di rastrelliere collocate all’esterno del deposito, è gestito dai volontari dell’associazione Ciclofficina popolare – Rimessa in movimento col supporto dei giovani coinvolti nel progetto “Antenne”, ovvero i ragazzi che effettuano attività di volontariato sul territorio a fronte della possibilità di alloggiare con un affitto agevolato in alcuni appartamenti messi a disposizione dall’Amministrazione nel complesso R-Nord.

“In bici allo stadio” si inserisce nelle azioni promosse dal Comune per incentivare spostamenti sostenibili, scoraggiando l’utilizzo dell’auto soprattutto quando si tratta di affrontare brevi tragitti, ed è sviluppato in collaborazione con il Modena Fc e Ciclofficina popolare.

Articoli correlati

lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più