Home » SCOPERTI LAVORATORI NON REGOLARI IN UN LOCALE DA BALLO

SCOPERTI LAVORATORI NON REGOLARI IN UN LOCALE DA BALLO

by Tito Taddei
Nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Modena, nell’ambito dei servizi
finalizzati a garantire il tranquillo svolgimento delle serate modenesi, hanno eseguito
una serie di controlli nelle aree verdi, nelle Piazze e nei luoghi di movida, in orario
serale e notturno.
Le pattuglie impiegate hanno proceduto al controllo di persone all’interno Parco
Novisad, dove un 37enne è stato sorpreso con 22 grammi di hashish, bilancino e 120
euro. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Modena per
detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I controlli sono proseguiti in
Piazza Mazzini, nella zona delle ex fonderie e nei pressi della Stazione delle Corriere.
Nella tarda serata, ai Carabinieri della linea territoriale si sono affiancati anche militari
del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Parma e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del
Lavoro di Modena, per eseguire un accurato un controllo ad un locale da ballo di
Modena. Nella circostanza, sono state verificate le condizioni di sicurezza, tra le quali
la capienza massima del locale, le uscite di sicurezza, la cartellonistica prevista, la
somministrazione di alcolici e il controllo di una trentina di avventori. Durante il
controllo sono state rilevate alcune carenze nelle disposizioni igienico sanitarie con
sanzioni amministrative per un importo di 1000 Euro al rappresentante legale della
società che gestisce il locale. Contestualmente, i Carabinieri del N.I.L. hanno
controllato la regolarità di tutti i lavoratori presenti in quel momento nel locale,
rilevando irregolarità nell’assunzione dei due disk Jockey, il cui rapporto di lavoro non
era stato formalizzato, che ha comportato l’applicazione di ulteriori sanzioni
amministrative per un totale di 7.200 Euro.
La vigilanza e il controllo dei locali d’intrattenimento rientrano tra i diversificati compiti
dell’Arma in tutta la provincia, sia per verificare l’osservanza delle condizioni di
sicurezza e di esercizio, sia per vigilare sul rispetto delle norme in tema di
somministrazione di alcolici a minorenni.

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più