Home » Cibus 2024: Un Successo Senza Precedenti per il Food Made in Italy

Cibus 2024: Un Successo Senza Precedenti per il Food Made in Italy

by redazione

Si è conclusa con un bilancio straordinario l’edizione 2024 di Cibus, la fiera di riferimento per il settore agroalimentare italiano. Svoltasi dal 7 al 10 maggio a Parma, la manifestazione ha registrato numeri da record, confermandosi come una delle più importanti vetrine internazionali per il food Made in Italy.

L’edizione di quest’anno ha superato ogni aspettativa, con oltre 3.000 brand presenti e una lista d’attesa di 600 aziende. La fiera ha accolto più di 1.000 buyer internazionali provenienti dai principali mercati obiettivo, tra cui Stati Uniti, Germania, Spagna, Francia, Regno Unito e Medio Oriente.

Particolarmente significativa è stata la presenza di delegazioni dai Paesi dell’area Asean, con il ritorno della Cina e un’importante rappresentanza dal Giappone.

“Cibus si conferma un facilitatore fondamentale per lo sviluppo dell’export dell’agroalimentare italiano”, ha dichiarato Antonio Cellie, AD di Fiere di Parma. L’accordo strategico siglato nel 2023 tra Fiere di Parma e Fiera Milano ha ulteriormente rafforzato il ruolo di Cibus come piattaforma di promozione internazionale per il settore.

L’evento ha anche visto la partecipazione del Consorzio del Prosciutto di Parma, che ha presentato la campagna “Sempre un incontro eccellente”, volta a rafforzare il posizionamento del prodotto presso il consumatore finale.

Gino Gandolfi, Presidente di Fiere di Parma, ha commentato: “Alla conclusione di questo lungo percorso e di questo straordinario risultato, non possiamo che essere orgogliosi di aver contribuito a promuovere l’eccellenza del food Made in Italy in tutto il mondo”.

Cibus 2024 ha dimostrato ancora una volta la forza e la qualità del settore agroalimentare italiano, offrendo un’importante opportunità di business e di confronto per le aziende del comparto. L’appuntamento è ora per la prossima edizione, che si preannuncia ancora più ricca e internazionale.

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più