Home » Nuova etichetta per l’aceto balsamico igp. Ora sarà più facile distinguere i diversi profili

Nuova etichetta per l’aceto balsamico igp. Ora sarà più facile distinguere i diversi profili

by redazione
  • Il consumatore si potrà orientare più facilmente nella lettura dell’etichetta dei diversi tipi di aceto di Modena igp.
  • Il consorzio di Tutela dell’indicazione geografica tipica ha lanciato un sistema di classificazione che con elementi grafici e descrittivi racconta le caratteristiche organolettiche e il profilo sensoriale dell0aceto.
  • L’annuncio è stato dato in occasione di un evento a Milano dove l’aceto balsamico di Modena Igp e il suo fratello più “prestigioso” con cui non va confuso, l’aceto balsamico tradizionale di Modena Dop, sono stati i protagonisti indiscussi grazie anche alle creazioni dolci del pasticcere Salvatore de Riso, della pasticceria Sal De Riso di Minori.Lo scorso anno, l’aceto balsamico di Modena Igp ha raggiunto il miliardo di euro di fatturato al consumo, superando i 90 milioni di litri prodotti.
  • Il 2021 fa ben sperare, con la produzione che da gennaio a fine agosto 2021 è risultata in crescita del 15% sullo stesso periodo dell’anno precedente. 
  • Con 64 produttori e un export che rappresenta il 92% della produzione, in ben 120 Paesi del mondo, è uno dei principali prodotti agroalimentari italiani nel mondo. Diverso il discorso per l’aceto balsamico tradizionale di Modena Dop, che è di limitatissima e costosa produzione e da secoli è ottenuto dal solo mosto cotto delle uve tipiche con tempi lunghi di invecchiamento.
  • L’evento milanese ha preceduto di qualche giorno la tradizionale festa di “Acetaie aperte”, organizzata congiuntamente dai due Consorzi di Tutela, che, per il 2021, si terrà domenica 26 settembre. All’evento parteciperanno 33 acetaie della provincia di Modena che mostreranno l’intera filiera produttiva, a partire dalle materie prime, con la cottura del mosto d’uva, fino ad arrivare alle sale di invecchiamento, scoprendo le differenze tra l’aceto balsamico di Modena Igp e l’aceto balsamico tradizionale di Modena Dop.

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più