Home » Cerimonia alla Camera dei deputati per il centenario della morte di Giacomo Matteotti: Meloni ricorda il suo coraggio e la sua lezione di democrazia

Cerimonia alla Camera dei deputati per il centenario della morte di Giacomo Matteotti: Meloni ricorda il suo coraggio e la sua lezione di democrazia

by redazione

Oggi, a cento anni di distanza, la Camera dei deputati ha celebrato solennemente la figura di Giacomo Matteotti, ucciso dai fascisti dopo il suo coraggioso discorso del 30 maggio 1924 in cui denunciò le violenze e le illegalità commesse dal regime durante le elezioni del 6 aprile di quell’anno.

Alla cerimonia, presieduta dal presidente della Camera Lorenzo Fontana, hanno partecipato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Senato Ignazio La Russa, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il vicepresidente della Corte costituzionale Giovanni Amoroso.

Meloni ha sottolineato l’importanza di onorare il ricordo di Matteotti, “uomo libero e coraggioso ucciso da squadristi fascisti per le sue idee”, affermando che la sua lezione ci ricorda che la democrazia si fonda sul rispetto dell’altro, sul confronto e sulla libertà, non sulla violenza e l’intolleranza.

Durante la cerimonia, è stato proiettato un filmato realizzato da Rai Cultura e sono intervenuti lo storico Emilio Gentile, l’ex presidente della Camera Luciano Violante e l’attore Alessandro Preziosi, che ha letto un estratto del discorso di Matteotti dallo stesso scranno da cui fu pronunciato.

Inoltre, è stata inaugurata una mostra allestita in Transatlantico dedicata all’attività parlamentare di Matteotti, con documenti d’archivio, resoconti stenografici e una selezione della sua corrispondenza con la moglie Velia Titta.

Le senatrici a vita Elena Cattaneo e Liliana Segre, in un intervento sul Corriere della Sera, hanno definito Matteotti “un modello per l’Italia che, dal suo antifascismo e dal suo coraggio civile, trasse forza e fiducia per rinascere alla democrazia e alla libertà”.

La cerimonia, trasmessa in diretta dalla Rai, ha visto la partecipazione di oltre 300 studenti, a testimonianza dell’attualità del messaggio di Matteotti e dell’impegno delle istituzioni nel tramandarne la memoria alle future generazioni.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando cn la navigazione, dichiari di essere d'accordo con la nostra politica della privacy e l'utilizzo dei cookie di terze parti., ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più